Legislazione Doganale Comunitaria e Nuovo Codice Doganale

26 marzo, 2009 · Archiviato in Pubblicazioni 

Commento alle novità introdotte a seguito della modifica della regolamentazione doganale comunitaria avviata dalla Commissione Europea il 30 novembre 2005 con il documento COM (2005) 608 definitivo e culminata nell’adozione del Reg. (CE) n. 450/2008 (Codice Doganale Comunitario “Aggiornato”)

copertina_libro_cdcafrontsmall

Il volume, edito dalla casa editrice Giappichelli, affronta la tematica delle modifiche alla legislazione doganale comunitaria a seguito dell’adozione del Regolamento (CE) n. 450/2008 del Parlamento europeo e del Consiglio del 23 aprile 2008, che istituisce il nuovo Codice doganale comunitario cd. “aggiornato” o “modernizzato”.

Il lavoro in questione, in quale reca una introduzione di Jean-Michel Grave, Capo Unità per la Legislazione generale e l’applicazione uniforme del diritto doganale comunitario della Direzione generale Fiscalità ed unione doganale (TAXUD) della Commissione europea, raccoglie l’analisi e gli studi effettuati dai due autori nell’arco di circa cinque anni di monitoraggio della riforma del Codice. Esso intende offrire uno spunto di riflessione su una materia complessa ed altamente tecnica, proponendosi come strumento dal taglio pratico-operativo volto ad offrire un supporto a tutti coloro che si occupano di questioni doganali nelle varie sedi accademiche, di ricerca od istituzionali.

Note sugli autori:

Danilo Desiderio, avvocato specializzato in diritto doganale e del commercio estero, è fondatore e titolare dello Studio Desiderio, che opera con una vocazione particolare sulle problematiche di commercio internazionale che interessano aziende, agenzie governative, organizzazioni pubbliche e private, doganalisti ed altre categorie di professionisti che operano nel settore del commercio internazionale. Ulteriori informazioni riguardo le attività dello studio sono reperibili sul sito www.ddcustomslaw.com

Mauro Giffoni, consulente doganale e docente di legislazione doganale comunitaria a l’Ecole Supérieure des Sciences Fiscales (ESSF) dell’ICHEC (Brussels), ha iniziato la sua carriera nel 1996, con uno stage presso la Commissione europea, (D.G. TAXUD) per poi successivamente specializzarsi in ambito doganale, lavorando per varie imprese e società di consulenza, prima di fondare nel 1998 lo Studio Giffoni sprl, con sede a Bruxelles, che attualmente si occupa di assistere imprese ed associazioni nazionali e internazionali sulle problematiche doganali e di commercio estero. Ulteriori informazioni sono sul sito www.studiogiffoni.com.

Commenti

Inserisci un commento

Attenzione: Questo sito è uno spazio aperto a beneficio dei Doganalisti. Non sono ammessi commenti il cui contenuto è contrario alla decenza o alla legge e comunque, la responsabilità di tali commenti è di chi li scrive. Per garantire il diritto di tutti, l' indirizzo di protocollo Internet di chi scrive i commenti, sarà registrato ed archiviato secondo le modalità previste dal D. Lgs. n. 196/2003.