Benvenuti !!

ottobre 2, 2008 · Filed Under Messaggi Istituzionali · 8 Comments 
Aldo Lupi - Presidente Ordine Doganalisti Lombardia

Aldo Lupi - Presidente Ordine Doganalisti Lombardia

Cari Colleghi,

il tempo trascorre veloce, come ognuno di noi, nel suo quotidiano vivere e nello svolgimento della propria attività professionale, ha modo di verificare in prima persona.

A volte  oltre le previsioni, i budget, i planning, il tempo non consente alcuna sosta: la globalizzazione, l’ avvento delle nuove tecnologie informatiche e telematiche, il costante progresso dei sistemi di trasporto e di comunicazione sono gli elementi caratterizzanti  del nostro tempo.

E la professione di doganalista appare essere in questo vorticoso e frenetico  movimento, il vero e proprio occhio del ciclone. La telematizzazione delle Dogane, la trasmissione in tempo reale dei documenti e delle informazioni, i trasporti sempre più rapidi ed efficienti richiedono una particolare capacità di adattamento e un aggiornamento costante e minuzioso.

Da sempre, il Consiglio Compartimentale di Milano ha promosso tutte le iniziative di propria competenza per rendere disponibili ai propri iscritti gli strumenti  informativi e di aggiornamento necessari.

Con la formazione professionale continua, i seminari,  la diffusione dei materiali informativi cartacei come i libri e le pubblicazioni, con il materiale elettronico, i video corsi, le comunicazioni per posta elettronica.

E non ultimo, con quell’ ormai antico strumento del secolo XIX, che ha consentito alla voce umana di valicare ogni confine: il telefono. 

Con la Segreteria si è cercato di rendere sempre disponibile il supporto esperienziale, professionale, tecnico e quando è stato necessario, anche quello umano.

Ed è nel senso di questa umanità dei rapporti che, dopo il convegno di Como del maggio scorso, è apparso evidente a tutti che queste risorse umane e tecniche necessitassero di essere trasferite, “comunicate”.

Perché è la comunicazione, miei cari colleghi, l’ unica vera grande possibilità che ci può portare ad affrontare ed a risolvere queste nuove e grandi sfide che il tempo ci pone innanzi.

Avere la possibilità di ricevere e scambiare  informazioni in tempo reale, creare attraverso la comunicazione  e lo scambio, quel senso di unità e di “corporazione” che possono rendere forte e coesa  una categoria professionale. Lo hanno capito da tempo i dottori commercialisti che hanno fatto della comunicazione la propria arma vincente.

Queste motivazioni hanno portato il Consiglio Compartimentale di Milano, alla decisione di aprire questa nuova “finestra sul mondo”: il sito internet del Consiglio, www.albodoganalistimilano.it,  che da questo luogo, secondo quanto disposto dalla legge 213/2000 ed a seguito della scomparsa delle circoscrizioni doganali, vedrete col nuovo nome di “Ordine dei Doganalisti della Lombardia”.

E’ questa la nuova veste, moderna e rinnovata,  con cui vogliamo presentare il nostro amato Consiglio Compartimentale, all’ esterno. Una operazione di marketing e di maquillage necessarie, per adeguarci ai tempi.  Ma siamo, saremo e resteremo, sulla carta e nella nostra mente, gli spedizionieri doganali del Consiglio Compartimentale di Milano, perché il futuro è  figlio della memoria del nostro passato e della nostra storia.

Il sito è stato realizzato con le più moderne tecnologie del WEB 2.0: gli articoli pubblicati saranno per la gran parte “commentabili” dai lettori, e immagazzinati in un database, per la loro gestione ed archiviazione. Sarà così possibile, attraverso la partecipazione diretta degli iscritti, quello scambio di informazioni e di esperienze che, abbiamo detto, si rende necessario.

Scriverà l’ Ordine Territoriale, risponderanno gli iscritti: comunicazione bidirezionale.

Attraverso le News informeremo gli iscritti degli accadimenti e delle vicende del territorio, cercando sempre la partecipazione di tutti.

Gli eventi, i seminari, le foto, saranno ivi pubblicate, andando a formare una memoria permanente, indelebile, che ciascuno di noi potrà ritrovare ovunque ed in qualsiasi momento.

Come di consueto, auguro a tutti voi un proficuo e soddisfacente lavoro.

Aldo Lupi