UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DELL’INSUBRIA

30 giugno, 2016 · Archiviato in Formazione Professionale continua 

BANDO PER L’AMMISSIONE AL CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN

Diritto doganale e del commercio internazionale – terza edizione

A.A. 2016/2017

L’Università degli Studi dell’Insubria – Dipartimento di Diritto, Economia e Culture, propone il corso di perfezionamento in “Diritto doganale e del commercio internazionale – terza edizione, diretto dal Prof. Fabrizio Vismara, Professore Associato di Diritto internazionale presso il Dipartimento di Diritto, Economia e Culture.

Obiettivi e contenuto del percorso formativo

Il corso di perfezionamento in “Diritto doganale e del commercio internazionale” si propone di fornire ai partecipanti una conoscenza specialistica per gli operatori del settore, mediante un approccio didattico legato all’apprendimento delle regole e dei meccanismi propri delle operazioni del commercio internazionale e delle connesse attività, orientato anche verso lo studio di casi pratici.

I partecipanti devono essere in possesso di iscrizione all’Albo degli Spedizionieri doganali, oppure  di una esperienza lavorativa nell’ambito dell’import/export, oppure essere iscritti all’Albo degli Avvocati o dei Commercialisti o essere in possesso di laurea di primo livello in materie giuridiche, o titolo equipollente per studenti stranieri. Sono altresì ammessi i praticanti Avvocati o Commercialisti.

Destinatari del corso sono i professionisti che operano nell’ambito del commercio internazionale, occupandosi di aspetti doganali, fiscali e contrattuali dello scambio di beni e servizi a livello transnazionale, delle operazioni di import/ export e delle connesse attività doganali; sono anche destinatari gli operatori iscritti all’albo degli spedizionieri doganali, avvocati e praticanti avvocati, commercialisti e praticanti commercialisti.

Sono altresì destinatari del Corso i lavoratori dipendenti del settore, privato o pubblico, che abbiano un diploma universitario di laurea quantomeno triennale in materie giuridiche.

La sede del Corso è l’Università degli Studi dell’Insubria. Una collaborazione assidua, sul versante della progettazione, è prevista con il Consiglio Compartimentale degli Spedizionieri doganali del Compartimento di Milano, partecipando inoltre in qualità di docente il Vice-Presidente del Consiglio Nazionale degli Spedizionieri doganali. È inoltre prevista la collaborazione dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, Direzione Regionale della Lombardia e Ufficio delle Dogane di Como nonché con la CCIAA di Como.

Il corso si svolgerà nel periodo tra il 09 settembre 2016 e il 16 dicembre 2016 e si articola in 60 ore suddivise in quattro argomenti:

1 Le operazioni di import/export e la pianificazione doganale;

2 La gestione dei rapporti con l’Autorità doganale;

3 Le operazioni doganale e intracomunitarie e gli obblighi IVA;

4 Documenti e contratti del commercio internazionale.

Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione con l’attribuzione di numero 10 crediti formativi universitari (CFU) corrispondenti ai moduli frequentati.

Sede, calendario e docenza

Il Corso si terrà presso una delle sedi del Dipartimento di Diritto, Economia e Culture in Como. Alcune lezioni, previo accordo, potranno tenersi a Como, presso la sede della Camera di Commercio o a Milano presso il Consiglio Compartimentale degli spedizionieri doganali.

Le lezioni si terranno tra il 09 settembre 2016 e il 16 dicembre 2016.

Le lezioni si svolgeranno indicativamente nelle seguenti giornate: ogni venerdì con il seguente orario: dalle 14.00 alle 18.00.

Numero posti disponibili e quota d’iscrizione

Saranno ammessi al corso massimo 45 (quarantacinque) partecipanti. 20 (venti) posti sono riservati al Consiglio compartimentale degli Spedizionieri doganali.

Il corso sarà attivato se i partecipanti raggiungeranno il numero minimo di 10 (dieci).

Quota di iscrizione: Euro 600,00

La quota di iscrizione al corso è da versare in un’unica soluzione all’atto dell’iscrizione.

Oltre al versamento della quota, è dovuta la marca da bollo da € 16,00 cadauno prevista per la domanda d’iscrizione, che ogni iscritto dovrà versare insieme alla quota di iscrizione in un’unica soluzione effettuando quindi un unico bonifico per un importo totale di:

€ 616,00 (seicentosedici/00)

Le selezioni avverranno sulla base dei curricula e dei titoli presentati dai candidati.

Requisiti per l’ammissione ed eventuale selezione

L’iscrizione al corso di perfezionamento è consentita a coloro che sono in possesso di iscrizione all’Albo degli Spedizionieri doganali, oppure di una esperienza lavorativa nell’ambito dell’import/export, oppure essere iscritti all’Albo degli Avvocati o dei Commercialisti o essere in possesso di laurea di primo livello in materie giuridiche, o titolo equipollente per studenti stranieri. Sono altresì ammessi i praticanti Avvocati o Commercialisti.

La commissione esaminatrice si riserva di valutare l’ammissione di candidati in possesso di titoli di studio diversi.

Modalità di partecipazione

La domanda di ammissione al Corso potrà essere presentata unicamente on line collegandosi allo specifico link http://w3.ateneo.uninsubria.it/gew/iscrizione.aspx?E=122&L=18 entro il termine del 01 settembre 2016.

Con la presentazione della domanda dovranno essere inviati alla Segreteria del Dipartimento in formato elettronico all’indirizzo dipartimento.dec@uninsubria.it oppure via fax al numero +39 031/238.4309, i seguenti documenti:

– curriculum vitae et studiorum;

– fotocopia fronte-retro di un documento d’identità valido.

In caso di difficoltà nella presentazione della domanda on line contattare la segreteria del Dipartimento ai recapiti sotto indicati.

Graduatoria

L’elenco degli ammessi al Corso sarà pubblicato entro il 06 settembre 2016 sul sito http://www.uninsubria.it/uninsubria/facolta/giuro.html alla pagina del Corso in “Offerta formativa”. La pubblicazione sostituisce a tutti gli effetti ogni comunicazione personale.

Modalità di iscrizione e versamento della quota

Iscrizione al Corso

Gli ammessi dovranno perfezionare l’iscrizione al Corso con la consegna della ricevuta del versamento della quota di iscrizione entro l’8 settembre 2016 presentando copia della ricevuta alla Segreteria del Dipartimento in formato elettronico all’indirizzo dipartimento.dec@uninsubria.it oppure via fax al numero +39 031/238.4309 (con consegna dell’originale alla prima lezione utile).

Versamento quota iscrizione

La quota di iscrizione dovrà essere versata mediante bonifico bancario intestato al Dipartimento di Diritto, Economia e Culture, coordinate bancarie presso Banca Popolare di Sondrio – Filiale 158 Viale Belforte 151 21100 Varese – COD. IBAN IT78R0569610801000085106X95 – COD. SWIFT/BIC: POSOIT22, con indicazione della causale: “DIDEC – nome e cognome di chi si iscrive – Contrib. iscriz. corso in Diritto Doganale e del Commercio Internaz.”.

Le spese relative al bonifico saranno a carico di chi effettua il versamento.

Oltre al versamento della quota, è dovuta la marca da bollo da € 16,00 cadauno prevista per la domanda d’iscrizione, che ogni iscritto dovrà versare insieme alla quota di iscrizione in un’unica soluzione effettuando quindi un unico bonifico per un importo totale di:

€ 616,00 (seicentosedici/00)

Conseguimento dell’attestato

Per conseguire l’attestato finale di partecipazione all’intero corso è necessario frequentare almeno il 75% delle ore di lezione previste.

Responsabile del procedimento

Il Responsabile del Procedimento Amministrativo, ai sensi degli artt. 4, 5 e 6 della Legge 241/90, è il Sig. Rosario Cumbo, Segretario Amministrativo del Dipartimento di Diritto, Economia e Culture.

Per informazioni relative al Corso contattare:

Prof. Fabrizio Vismara

fabrizio.vismara@uninsubria.it

Per informazioni relative all’organizzazione contattare:

Sig.ra Francesca Corti

Tel. +39 031/238.4302

Fax +39 031/238.4309

e-mail: francesca.corti@uninsubria.it

e-mail: dipartimento.dec@uninsubria.it

Si segnala che è stata avviata la procedura di accreditamento presso il Consiglio compartimentale degli spedizionieri doganali, con sede in Milano, presso l’Ordine degli Avvocati di Como nonché presso l’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Como.

IL DIRETTORE DEL CORSO

(PROF. FABRIZIO VISMARA)

Como,

Commenti

Commenti non consentiti.